Tipografìa: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
m (Pruè a fèrla dvintèr piò bèla)
mNessun oggetto della modifica
 
== Descrisiòun ==
 
Il confezionamento dei supporti stampati nel formato e veste finale di utilizzo: foglietti, blocchi, libri, calendari, manifesti, ecc.
Queste richiedono competenze non banali e scelte che possono essere assai impegnative sul piano estetico-contenutistico, tanto da giustificare il termine di arte tipografica.
 
Al mistêr dal tipôgraf al' s' divîd in piò pèrt:
26 142

contributi